Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

“E tu dov’eri quando il Portogallo ha battuto la Francia?”

Final Portugal vs France“Noodles, cos’hai fatto in tutti questi anni?”
“Sono andato a letto presto”.

Ho sempre pensato che questa battuta rendesse meglio in “C’era una volta in America” che in “Alla ricerca del tempo perduto”, benché quella di Sergio Leone non fosse altro che una citazione di Proust (“Per molto tempo sono andato a letto presto la sera“). Il fatto è che risposte del genere hanno sempre bisogno di una domanda, secondo me.

“Dov’eri quando il Portogallo ha battuto la Francia agli Europei?”, ci chiederemo tra qualche anno.

Le domande a volte sono necessarie. Senza la domanda di Matt Damon, per esempio, non ci sarebbe quella bellissima risposta di Robin Williams in “Will Hunting”.

“Quando ha saputo che lei era la donna giusta?”
“Il 21 ottobre 1975”
“Oh Cristo Santo…sa perfino la data”
“Oh sì! Era la sesta partita del World Cities, la decisiva per i Red Sox. Io e i miei amici avevamo dormito tutta la notte sul marciapiede per prendere i biglietti. Il giorno della partita eravamo seduti in un bar in attesa dell’inizio ed ecco che entra questa ragazza. Partita memorabile! Alla fine dell’ottavo hinning, Carb pareggiò: 6 a 6. Arrivano a 12 hinnings. Alla fine del 12° toccò a Carton Fish, il “vecchio bassotto”. Va alla battuta: sai, assume quella strana posizione e poi…BANG! Un colpo che è una cannonata: vola alta lungo la fascia sinistra. 35.000 tifosi invadono il campo, sai. E lui corre come un invasato gridando: ‘Levatevi di mezzo, levatevi di mezzo!’.
“Lei invase il campo?”
“No, io non ho invaso il campo, io non c’ero. No, io ero al bar a bere con la mia futura moglie”.
“Lei si è perso la battuta di Fish il bassotto per bere qualcosa con una tizia che nemmeno conosceva?”
“Sì, ma avresti dovuto vederla, ti toglieva il fiato. No no no, illuminava il locale.”
“Ma chi erano quei suoi amici del cazzo? Gliel’hanno lasciato fare?”
“Non avevano scelta. Ho fatto scivolare il biglietto sul tavolo e ho detto: Spiacente amici, devo occuparmi di una ragazza.”