Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

"I libri conoscevano le mie pene, i bisogni, gli scontenti. In ognuno di loro c'era una frase, una lettera che era stata scritta solo per me". (Erri De Luca)

Sono nata nel 1980 a Sorrento, dove ho studiato al liceo scientifico, giocato a pallavolo,  frequentato l’oratorio, deciso che avrei voluto essere una giornalista. Per farlo mi sono iscritta al corso di Scienze della Comunicazione a Perugia, e poi al master in Teorie e metodi dell’investigazione criminale alla Sapienza di Roma e dopo ancora alla scuola di giornalismo dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Mi sono trasferita in Toscana per lavorare al Corriere di Arezzo e poi sono arrivata a Milano, dove ho iniziato a collaborare con Il Sole 24 Ore. Ho scritto anche per Il Corriere dell’Umbria, Cosmopolitan, Confidenze, Donna Moderna, Top Girl, Gazzetta.it, Il Denaro, Bar Giornale, Pianeta Hotel, Ristoranti. Attualmente lavoro al Sole 24 Ore dove mi occupo (anche) dei social network. Per le edizioni San Paolo ho pubblicato “Morte di un blasfemo”, che racconta la vita e la morte di Shahbaz Bhatti, ministro pachistano di fede cristiana. Ho un lieve difetto di pronuncia, un cane e una certa esperienza in colazioni. Mi piace comprare libri e biglietti aerei. Ho da poco imparato a sciare. Quando esco vado ai concerti, quando sto a casa guardo serie tv. Se è domenica c’è solo l’Inter.